L’alfabeto del biondo di Hair Studio’s

C’è una bionda in ogni donna!
Alzi la mano chi non ha mai pensato neanche una volta di rivoluzionare il suo look e guardarsi allo specchio trovandosi di fronte una moderna Marylin Monroe.

Nei nostri saloni possiamo accontentarti con professionalità e tecniche infallibili.
Dalle classiche meches alle schiariture strategiche che valorizzano i lineamenti, passando per le amatissime Overlap e Reverse, nell’alfabeto Hair Studio’s non manca proprio nulla se si tratta di bionde.

 

 

A antigiallo: per una vera bionda essenziale è l’uso di prodotti antigiallo, che esaltano i riflessi gold dei capelli ed eliminano l’effetto giallo paglierino, come la linea Blond Absolu di Kerastase.

B balayage: zero effetto ricrescita, schiariture più intense sulle lunghezze, questa tecnica figura sempre nella top 10 delle ricerche su google.

C cool: se ami il biondo senza mezze misure, la sfumatura più trendy da sfoggiare ha sicuramente un carattere nordico, un platino così chiaro da sembrare bianco, come la bellissima Emilia Clarke nel Trono di spade.

D decolorazione: da oggi l’eliminazione del pigmento naturale del capello, necessaria per passare da un colore scuro ad uno chiaro, si può fare senza sfibrare i capelli. Grazie ad un prodotto L’Orèal Professionnel, Smartbond, che ha un effetto filler e consente di ricostruire la fibra mentre viene decolorata.

E effetto naturale: un biondo che molte donne adorano è dato dal giusto mix di sfumature calde e fredde, che messe in sovrapposizione, creano un effetto molto naturale, come una chioma baciata dal sole.

F fairy blonde: come nella collezione HS Pangea la tonalità azzurra, che ricorda le onde del mare e i capelli delle fate, è favolosa su basi molto chiare con sfumature tono su tono celesti o blu navy.

G grip: se desideri un biondo dal sapore più strong, adori l’effetto ricrescita e ti piace esasperare le schiariture sulle lunghezze, la tecnica HS Grip è quello che fa per te!


H highlights: come diventare bionda in un lampo? Chiedi al tuo acconciatore di fiducia di provare l’esclusivo servizio L’Orèal Professionnel Instant Highlights, schiariture parziali che promettono un colore luminoso e caldo alla velocità della luce. Una soluzione di colorazione soft che si rivelerà vincente per chi sta meditando di entrare a far parte del club delle “blondie girls” senza rinunciare però alla propria base castana.

I iconico: il biondo iconico della famosissima Marylin Monroe ha ispirato milioni di donne e non solo. Al contrario del celebre detto “gli uomini amano le bionde, ma sposano le more”, star della musica come Madonna, attrici di Hollywood come Cameron Diaz e tante altre donne si sono lasciate ammaliare da un biondo sempre più cool.

L luminosità: come avere capelli biondi che brillano di luce propria? Siamo nell’era del “glow” e per un viso perfettamente illuminato ci saranno capelli ultra shiny, dall’effetto specchio.
Il “glow” sul biondo esplode come una luce intensa che sembra irradiarsi dall’interno di ogni singolo capello. Con l’esclusivo servizio HS Glacè, potrai avere un biondo lucido che duri a lungo.

M metodo: dietro ad ogni tecnica di schiaritura deve esserci un metodo preciso che si basi sulla morfologia della cliente, l’incarnato, il colore di base e le sue abitudini (se va in piscina, usa spesso piastre e arricciacapelli ecc). Solo con uno studio attento ed un metodo inossidabile ogni donna potrà avere il “biondo” perfetto da sfoggiare.

N nuance in sovrapposizione: per un risultato armonioso, che esalti i lineamenti di ogni donna, bisogna giocare con nuance sfumate, sovrapposte tra toni freddi e caldi, che ricreano l’effetto ottico del movimento.

O overlap: l’esclusiva tecnica HS che crea schiariture strategiche per incorniciare il viso, illuminare l’incarnato e armonizzare i lineamenti. Addio alle maxi-ciocche ossigenate anni ‘90, le consumatrici di oggi scelgono Overlap di Hair Studio’s. Creata dalla direttrice artistica del brand, Silvia Panariello, questa tecnica regala un colore personalizzato ed inimitabile.

P personalizzato: diventare bionda non vuol dire omologarsi alla massa delle Californian girls. Trovare la giusta sfumatura è un’arte e solo un parrucchiere esperto sa consigliare alla cliente il servizio giusto, progettato per lei.


Q qualità dei prodotti: far parte della cerchia delle “blonde ambition” è un grande passo, bisogna affidarsi alle mani giuste, ad un partner di fiducia e tutto ciò è possibile solo con l’uso di prodotti professionali, che si prendano cura di te anche mentre colori i capelli.

R reverse: creativa ed originale, la tecnica HS ideale per chi vuole rompere gli schemi della classica mèche e cambiare punto di vista.
Un modo nuovo di schiarire i capelli che dona naturalezza ed armonia alle sfumature, esaltandone al massimo brillantezza e nuance.

S scelta della nuance: le bionde non sono tutte uguali. La chioma della “star bionda” a cui aspiri potrebbe non fare per te! È una questione molto personale, quindi sarà bene confrontarti col tuo parrucchiere per decidere la tonalità perfetta. In generale, i toni più freddi si adattano bene alle carnagioni chiare, mentre quelli più caldi alle pelli più scure, ma affidati ai consigli professionali del tuo hair stylist per il biondo che meglio si abbinerà ai tuoi occhi e alla tua pelle.

T tonalizzante: per ridare corpo e vivacità ad un biondo che appare spento il segreto è il tonalizzante. Ma di cosa si tratta?
È un prodotto a base di pigmenti puri, privo di ammoniaca che serve a pigmentare capelli schiariti e decolorati, ovvero ne riempie la struttura, dando texture e luminosità alla chioma trattata. Ha un effetto molto cosmetico, sigilla le punte e mantiene il colore più brillante, più a lungo. È importante nella fase di consulenza decidere insieme al tuo parrucchiere la nuance di biondo che desideri ottenere con questo servizio.

U unico: schiarire i capelli è un po’ come disegnare su una tela! Il parrucchiere che crea gli effetti luce, dipinge sfumature sulla chioma. E come ogni artista che si rispetti, ogni sua creazione è unica ed irripetibile, inimitabile … la tecnica utilizzata diviene una firma riconoscibile sui capelli delle sue clienti, che porteranno un colore unico, originale ed in sintonia col proprio stile.

V versatile: Il biondo cenere, da sempre molto amato dalle donne, è una nuance molto versatile. Facile da portare, questa gradazione di biondo è una tonalità adatta a quasi tutte le donne. È una delle più classiche, sofisticata per la sua distanza dagli eccessi del biondo platino e dalle tonalità eccessivamente dorate. Si adatta dunque alle amanti del bon ton e, anche se apparentemente sembra un colore indeciso, in realtà può rivelarsi ottimale per chi cerca un look fuori dagli schemi, abbinato a sfumature più audaci sulle lunghezze.

Z zero ammoniaca: se i capelli colorati sono la tua mania, ma non puoi rinunciare ai prodotti naturali, L’Orèal Professionnel ha inventato Botanea, una colorazione professionale 100% vegetale, senza ammoniaca, composta esclusivamente da 3 ingredienti vegetali: Cassia, Henna e Indigo, coltivati e raccolti in India. Il tuo parrucchiere, miscelando le polveri, può creare infinite ricette su misura per una palette completa di biondi, dalle tonalità calde a quelle fredde.

In sintesi potremmo dire che il biondo è il colore della femminilità che ogni hair-stylist declina in modo sartoriale per farne una proposta esclusiva per soddisfare le sue clienti.